La moda cinese durante le dinastie imperiali

Chi non ha mai sognato di indossare uno degli splendidi vestiti delle imperatrici cinesi? Ma quale in particolare? La moda è da sempre stata un must per tutte le donne, e per le imperatrici cinesi ancora di più! Gli abiti, le acconciature, i gioielli, il trucco: tutto in una Imperatrice ci permette di definire in quale dinastia ci troviamo!

Approfittiamone per guardare alla storia della Cina imperiale attraverso l’abbigliamento!
La moda della Cina imperiale ha seguito dettami non solo di bellezza ma anche di simbologia e sacralità. Basta pensare al colore giallo, destinato solo ed esclusivamente all’imperatore, o alle figure del dragone (imperatore), della fenice (imperatrice), degli uccelli (burocrazia), e così via.
Guardiamo questo video, per riconoscere un po’ l’abbigliamento delle varie dinastie, dai particolarissimi cappelli “cicala” della dinastia Han, passando per le mille splendide acconciature femminili e i vestiti con le celebri “maniche ad acqua” della dinastia Tang, ai gilet imbottiti di origine mongola della dinastia Yuan, per arrivare alla dinastia mancese dei Qing, di cui possiamo facilmente riconoscere la capigliatura maschile della testa rasata con una lunga treccia posteriore, e la moda femmile del “Qipao”, oltre alla tradizione della fasciatura dei piedi e delle scarpe dei minuscoli “piedi di giglio”.