Oltre i grattacieli, le case tradizionali cinesi: gli Siheyuan

Se visitate Pechino, oggi, vedrete grattacieli su grattacieli, che difficilmente vi faranno immaginare una Pechino architettonicamente popolata da case quadrangolari, tipiche invece della tradizione cinese: i cosiddetti 四合院 (siheyuan).
Il Siheyuan di Pechino è una forma di abitazione civile creata in modo raffinato dalla laboriosa popolazione dell’antichità, che ha accompagnato la vita umana per migliaia di anni, lasciando una profonda traccia nel mondo e un ricco patrimonio alla storia.
Il Siheyuan è un cortile ampio e luminoso e le case ai quattro lati sono isolate e collegate da un corridoio; la vita all’interno è comoda e gradevole.
E’ un recinto chiuso con una sola porta d’ingresso, e dà l’impressione di un mondo a sé, intimo e unificante, una sola famiglia. All’interno delle case ai quattro lati del cortile, tutta la famiglia vive armoniosamente e gioiosamente. Il cortile è ampio, vi si possono piantare alberi e fiori, allevare uccelli e pesci e collocare pietre e colline artificiali. Gli abitanti del Siheyuan godono non solo di case comode ma anche di un bella dimensione naturale.
La fama del Siheyuan deriva anche dalla sua profonda connotazione culturale.
Anche se è solamente un tipo di abitazione, è un vettore della cultura tradizionale cinese. La costruzione del Siheyuan richiede una profonda conoscenza della geomanzia, dalla scelta del terreno alla posizione, alle misure di ogni edificio. Pertanto, il Siheyuan dimostra la tradizionale concezione del life-style cinese.

Piantina Siheyuan四合院siheyuan
siheyuan pechino