Nati sotto il segno del Gallo: rimedi contro la sfortuna del 本命年 (Běnmìngnián)

Cari amici,

se con il nostro precedente articolo avete scoperto di essere nati sotto il segno del Gallo, preparatevi a questa sconvolgente notizia: questo anno nuovo sarà il vostro anno più sfortunato!

Proprio così: a noi può sembrare strano che proprio l’anno del nostro segno sia contro di noi, eppure la tradizione cinese vuole così. Scopriamo perché e come possiamo rimediare alla sfiga!

Innanzitutto, il nostro anno cade ogni dodici anni e si chiama 本命年 (Běnmìngnián). Quindi, prendendo ad esempio questo anno appena iniziato, l’anno del Gallo, i nati negli anni 1921,1933,1945,1957,1969,1981, 1993 e 2005 sono nel loro 本命年 (Běnmìngnián) nel 2017, e quindi maggiormente esposti ai rischi di sfortuna quest’anno.

La ragione di questa credenza è ancora una volta, come spesso accade in Cina, in qualche modo legata alla lingua.

Nella mitologia tradizionale cinese si crede infatti che i nati sotto il segno dell’anno 犯太岁(fàn tàisuì , offendono Tai Sui) durante il loro 本命年 (Běnmìngnián) . In realtà 太岁(tàisuì , Tai Sui) in origine era il nome di una stella che ogni dodici anni  entra nell’orbita alla Terra, esattamente ogni dodici anni come il ciclo dello zodiaco cinese. Si dice che Tai Sui sia la causa della sfortuna per le persone che sono nate sotto il segno dell’anno in corso. Per questo motivo, ogni dodici anni, dobbiamo attrezzarci per porre rimedio alla sfortuna che nasce da questa congiuntura astrale.

In Cina è possibile acquistare degli amuleti contro la sfiga, che si chiamano 太岁符(tàisuì fú). Si tratta di piccoli amuleti di carta rossa che andranno poi bruciati a fine anno.


Ma come possiamo fare noi per attirare la fortuna negli anni più sfortunati della nostra vita pur non avendo la possibilità di acquistare un amuleto  ? Basta fare attenzione a piccoli accorgimenti, tra cui su tutti, naturalmente, rivolgerci al fortunatissimo colore rosso.

Per combattere la sfortuna, i nati sotto il segno del Gallo quest’anno dovranno indossare sempre qualcosa di rosso (intimo, calzini, sciarpa, ecc). Se questo risulta difficile, basterà indossare un accessorio, come un braccialetto rosso, che ci accompagnerà tutti i giorni contro la sfortuna.

Altri rimedi, combinabili con il rosso, sono la giada e l’oro.

Si ritiene che la giada possa allontanare gli spiriti maligni, mentre l’oro  ha un forte potere spirituale capace di attirare gli spiriti benevoli.


 

 

 

 

Ricordate: l’accessorio rosso non dovete comprarlo voi, ma deve essere un regalo!

Adesso che conosciamo i rimedi più importanti per combattere la sfortuna, possiamo affrontare tranquillamente il nostro  本命年 (Běnmìngnián): in bocca al lupo cari amici nati sotto il segno del Gallo!